Rai 3

I programmi di Rai 3

Visionari 2014

Il lunedì in seconda serata

OTTAVA PUNTATA
in onda Lunedì 2 giugno 2014 alle 23:00

Italo Calvino, l’ultimo dei Visionari di questa prima serie: scienziati, filosofi, intellettuali, uomini e donne di fede, che hanno cambiato il mondo, rivoluzionando la storia delle idee.

“Si scrive per nascondere qualcosa che deve essere trovato”, diceva Calvino. E per trovare il nostro Visionario bisogna viaggiare molto: salire sugli alberi, inseguirlo indietro nel tempo fino al Big Bang, cercarlo a San Remo, Torino, Parigi, Roma, New York e poi nel castello in cui è imprigionato il Conte di Montecristo o sulla Luna. Perché l’autore di Marcovaldo, Le cosmicomiche, Lezioni americane è un Visionario per eccellenza. Anzi ogni scrittore è un Visionario: stare davanti a uno schermo, a un foglio di carta, inventando una storia, assomiglia infatti a un delirio.

E cosa c’entra  Calvino con il pianeta internet? E cosa ci può dire delle città caotiche in cui viviamo? A rispondere in studio a Corrado Augias saranno lo scrittore e critico letterario Marco Belpoliti, l’urbanista Alessandro Coppola, lo storico e filosofo della scienza Stefano Moriggi  e, come sempre, il sociologo Ilvo Diamanti.

Ospite d’eccezione Neri Marcorè, nei panni del Visionario: Italo Calvino.

 

Dopo di loro, nulla fu più come prima.
Il loro pensiero, le loro “invenzioni” e la loro stessa vita segnarono una frattura con tutto ciò che li aveva preceduti.
Sono i Visionari: gli uomini e le donne che hanno cambiato il mondo.

 

Corrado Augias“Secondo lei, saremmo solo un incidente, un capriccio del caso? Io, lei, tutti noi, poco più che scimmioni evoluti. Lei si è macchiato di un atroce delitto…”.

Darwin“Crede che non lo sappia? Che non mi tormenti ogni giorno per questo? L’ho messo nero su bianco: scrivere che “le specie non sono immutabili”, sostenerlo pubblicamente, è stato come confessare un delitto…”.

 

Da Darwin a Freud, da Leonardo da Vinci a Marx, da Santa Chiara a Beethoven, da Martin Luther King a Italo Calvino, Corrado Augias ripercorre le biografie e le “visioni” di alcuni dei più grandi fondatori del pensiero, della scienza e dell’arte moderna.

 

Non solo. Con l’aiuto di testimoni ed esperti, servizi giornalistici, ricostruzioni e reperti inediti, Augias indaga sulle ricadute del pensiero dei Visionari nell’attualità di tutti i giorni.

Che ne è oggi dell’evoluzionismo? E quali forze si celano dietro il ritorno del creazionismo? Nella precarietà globalizzata, quali sono le nuove classi in lotta fra di loro? Chi sono oggi i nemici di papa Francesco? La musica può ancora migliorare il mondo? Si può arrivare a sacrificare la propria vita in nome di un ideale?

In ogni puntata ci aiuta a rispondere Ilvo Diamanti, con i suoi sondaggi elaborati in esclusiva per il programma. Un modo per verificare attualità e ripercussioni delle "invenzioni" dei nostri protagonisti. Non semplici sondaggi, insomma, ma "fotografie", o meglio analisi, della realtà del nostro Paese.

“Visionari nasce con alcune ambizioni, sperando che non siano sbagliate. Presentare al pubblico della televisione dei personaggi che hanno giocato la propria vita su un’intuizione, cambiando le regole del gioco. Molto più modestamente, anche noi vorremmo cambiare le regole: quelle del piccolo gioco televisivo. Un programma culturale che non tema di parlare di scienza, di filosofia, di teoria politica, di teologia. Argomenti raramente affrontati su questo mezzo. Una televisione che serva a qualcosa. Ammesso che l’operazione riesca”.
Corrado Augias

 

 

 

VISIONARI
è un programma di
Corrado Augias, Davide Bandiera, Tiziana Pellegrini, Vladimiro Polchi
Scenografia: Carlo Canè
A cura di Giulia Lanza
Produttore esecutivo: Ginevra de’ Grassi
Regia: Andrea Bevilacqua

I Programmi di Rai 3

IN ONDA

ARCHIVIO

Tutti i programmi di Rai 3